Calibro medio

“Il ‘Calibro medio’ è indice di disposizione alle proporzioni. L’estensione verticale iperbolica, come la troppa minutezza grafica, sono eccessi che indicano tendenza del soggetto a uscire dalla oggettività. La grandiosità, infatti, può condurre alla iperbole, che per sé lede l’oggettività.

La minutezza può condurre a troppe particolarità, a troppa finezza delle cose, ciò che pure lede per sé l’oggettività.”  (Att, 137)

La genericità della indicazione ‘disposizione alla proporzioni’ permette solo di dedurre che la forza di concentrazione mentale al servizio del controllo del reale e la forze di espansione del sentimento di gratificazione dell’io sono in equilibrio tra loro.

(vedi anche indice analitico dei segni morettiani: calibro grande/calibro piccolo (tabella di raffronto), Calibro Alto o Grande, Minuta, Minuziosa)