Aste col concavo a sinistra

segno modificante della volontà

Tendenza a contraddire anche quando ci sarebbero tutti i motivi per non contraddire. Questo segno indica repulsione. Per repulsione vogliamo intendere la tendenza a respingere chi tentasse di opporsi alla propria volontà. (T, 286)

Le aste indietro nella ‘d’ indicano imposizione, nella ‘t’ prosopopea, nella ‘l’ caparbietà. Tutte però queste forme hanno per sfondo caparbietà . (T, 488)

Tendenza a respingere chi tentasse di ostacolare quanto la propria volontà ha stabilito. (Vz, 291)

Qualche asta col concavo a sinistra: La repulsione è necessaria a volte per salvaguardare l’inflessibilità. (Att, 324)

  • la repulsione non ragiona, ma respinge; (Sc, 93)
  • rigetta osservazioni (Sc, 189)
  • disposizione a farsi rispettare (Att, 330)

Aste rette in grado superiore è più forte ancora di aste col concavo a sinistra in quanto l’inflessibilità attende la lotta a piè fermo e quindi presenta un che di inespugnabilità, mentre la repulsione ha bisogno di un che di rincorsa per affermarsi e può colpire anche a vuoto se l’oggetto della repulsione venga destramente rimosso. (PP, 33)

ASTE A SINISTRA+ PENDENTE – tende a respingere per accalorarsi e accalorare maggiormente. (PP, 34)

Quando questo segno ha un grado superiore ed ammette appena la remissività, ma dà luogo, dove esso non appare, ad Aste rette (inflessibilità), è indice di repulsione che si traduce in protervia. Il soggetto quindi ha le qualità della protervia. Il segno detto è accresciuto dalla tendenza alla sostenutezza (Dritta) che dà luogo a Rovesciata. (PP, 125)

SOMATICA: incesso impettito.
Le aste col concavo a sinistra sono indice di incesso impettito. L’incesso impettito consiste nel produrre un che di convesso dal torace all’addome e conseguentemente il concavo nella parte corrispondente posteriore.
Le aste infatti col concavo a sinistra sono indice della repulsione, e chi ha la tendenza alla repulsione, ha la tendenza anche all’abito di essa in tutte le sue manifestazioni; perciò l’ incesso non può non essere impettito. (CU, 59)
Ha impostazione proterva, di sfida. Diventa un incesso come di assalto. (CU, 51)

SOMATICA – la repulsione va sempre accompagnata a qualcosa di sdegno. (CU, 72)
Ha la presenza impettita, il braccio terribilmente teso per respingere. (CU, 73)