Solenne

segno accidentale della volontà

DEFINIZIONE – E’ la scrittura che si mostra vergata con pomposità. (T, 380). Foggia dritta o quasi dritta, accurata, intozzata I modo, aste in linea retta, con ricci del soggettivismo oppure tratti in alto come i ricci della spavalderia. (Vz, 28)

Le persone che hanno la scrittura Solenne sono tenute per molto serie, perchè tali si mostrano. Quelle che hanno la solennità accentuata, hanno anche la serietà accentuata, che prende la forma di una certa solennità.
Però questa serietà potrebbe essere solo una serietà di apparenza. Questa solennità può venire dall’interno e può essere anche soltanto esterna cioè incosciente.
Coloro che hanno la scrittura solenne hanno pensieri e sentimenti di solennità, meglio, pensieri e sentimenti investiti da prosopopea. Tendono più alle esteriorità del comando e dell’imporsi che al vero comando di cui è indice Intozzata I modo. Tendono alla pompa, all’approvazione. Tendono a vestirsi con colori sgargianti per farsi notare. Basta che sia salvo il loro prestigio esterno.
Questo segno grafologico indica pomposità, durezza affettiva, anzi privazione di affetto attivo, e qualche volta, quando il chiaroscuro è molto marcato, prevalenza in tutto della parte materiale. (T, 381)

Ha più sentore di materialità, in quanto questo segno riguarda più la forma esterna e quindi non la parte psichica. (P.P. 38)

Indica apparenza e non realtà di quello che il soggetto vuol mostrare, quindi indica tendenza diretta alla menzogna. (Vz, 281)

Solenne può essere giovevole all’autorità per cingersi di maggiore stima presso i semplici; spesso però la rende ridicola. (Att, 126)

SOMATICA – portamento ieratico (che ha una compostezza solenne, una compassata gravità simile a quella degli antichi sacerdoti). (molto più se con Alta o Allungata) (C.U. 67)

Solenne-Alta – E’ il segno grafologico della pomposità. In quanto tale riguarda tutti e 3 gli istinti quasi in uguale misura, secondo le facoltà che vengono impegnate. Tuttavia gli istinti che più facilmente entrano in azione sono quelli che hanno più sentore di materialità, in quanto questo segno riguarda più la forma esterna e quindi non la parte psichica, per cui sono gli istinti vitale e sessuale i più impegnati. (P.P. 38)